Il Giardino delle Orobie

Un po' dovunque, ma specialmente alle alte quote, si estende il regno dei Fiori. Oltre agli endemismi si possono osservare gli esemplari di fiori piu' tipici della montagna, a cominciare da una serie sorprendente di orchidee selvatiche, tra qui la rarissima scarpetta della Madonna (Cypripedium calceolum ). Abbastanza diffusi i vari tipi di genziana maggiore (Gentiana lutea) e la genzianella (gentiana kokiana). Abbandonando le primule, a cominciare dalla orecchio d'orso ( Primula auricolata), e poi il rododendro ferrugineo, dai fiori color rosso vivo e quello irsuto, dai fiori rosa pallido e le foglie cigliate. E ancora il botton d'oro (Trollius auricola) il giglio rosso (lilium bulbiferum) il martagone (lilium marthagon) e una multiforme varieta' di saxifranghe, rosacee, anemoni, aquileie, campanule, ranuncolacee. E per finire, la stella alpina (Leontopodium alpinum) che domina i suoli calcarei delle quote piu' alte e si affida al rispetto degli escursionisti, cosi' come tutti gli altri fiori, che vanno ammirati e fotografati, ma lasciati al loro posto.

La comcomitanza di particolari fattori climatici e geologici ha determinato per la Valle Brembana, come per il resto dell'area orobic meridionale, la creazione di una vera e propria isola botanica con vegetazione spontanea del tutto particolare per alcune specie di fiori si e' sviluppata solo in questa zona, dando origine a rari ed interessanti endesmi. Per quanto riguarda la vegetazione arborea, si possono individuare diverse fasce altimetriche. Il bosco misto di latifoglie, alternato ad aree a ceduo, prevale sui versanti piu' bassi, dove allignano in prevalenza il faggio, il carpino, il tiglio, il nocciolo, il frassino, il castagno e diverse specie di querce. A quote piu' elevate si inseriscono le conofere, dapprima in associazione con faggetti e betulleti, quindi in forma escusiva, con predominio di abeti rossi, laricie, in subordine, abeti bianchi, pini neri e pini silvestri. Piu' in alto, in corrispondenza dei pascoli alpini, le fustaie lasciano il posto alla vegetazione erbacea frammista ad arbusti quali i ginepri, i pini mughi, gli ontani e i rododendri.

Fiori Alpi Prealpi Orobie Bergamasche - Gallery Fotografica


Il Giardino delle Orobie



Il Giardino delle Orobie