Erbe

Acetosa (Rumex acetosa) Erba cöca

In dialetto e' conosciuta come Erba cöca



Pianta erbacea perenne provvista di una radice ingrossata dalla quale in primavera si sviluppa un fusto eretto, che può arrivare all’altezza di un metro, molto ramificato con foglie lunghe e appuntite mentre i fiori sono riuniti sembrano piccole spighe verdastre, sfumate di rosso. La raccolta delle foglie e dei fusti avviene nel periodo estivo mentre la radice nel periodo invernale. Entrambi vengono fatti essiccare al buio, in una zona areata. L’Acetosa è molto diffusa nei prati, nei pascoli, nei campi coltivati lungo i corsi d’acqua e nei boschi radi fino a 2000 metri. La pianta contiene vitamina C, ossolato di ferro, acido ossalico e ferro.

L’Erba cöca ha proprietà diuretiche, rinfrescanti, antinfiammatorie, digestive, lassative, toniche. Le foglie possono essere consumate fresche come blando depurativo, contro l’alitosi o anche come infuso. 50 gr. di acetosa bollita in 1 lt. di acqua, viene usata per curare l’acne, le pelli grasse, la puntura di insetti e anche gli ascessi. Per uso esterno si utilizzano 100 gr. di acetosa bollita in 1 lt. di acqua come pediluvio per favorire la circolazione e il decongestionamento. Dal tipico sapore acidulo, in cucina le foglie vengono aggiunte alle insalate fresche, agli spinaci e alle verdure cotte in genere. Si usano in minestre e frittate, a cui danno un particolare sapore piccante e rinfrescante. Con l’Acetosa si può preparare anche una salsa per accompagnare pesce e carne.

Repertòre di èrbe e piante bergamasche de mangià (tratto dal libro “Profumi e sapori di un tempo”, a cura di Cristian Bonaldi con la consulenza di Bonaldi Ruggero e Innocenti Maurizio - Corpo Forestale dello Stato)

Nel Portale della Val Brembana

  • Flora delle Orobie

    Flora delle Orobie

    Il concetto di protezione delle specie legato in un primo tempo quasi esclusivamente a motivi estetici, per scongiurare il pericolo di vedere scomparire piante che rappresentavano un ornamento della Montagna ed un abbellimento del manto che ci circonda....
  • Fauna delle Orobie

    Fauna delle Orobie

    La Valle Brembana superiore è parte integrante del Parco Regionale Montano e Forestale delle Alpi Orobie e ne occupa un ampio settore di estremo interesse naturalistico e faunistico. A quanti scelgono di visitare la nostra valle Brembana non deve sfuggire l’occasione di poter godere di queste bellezze....