Pastore Bergamasco, Femmina
CANE DA PASTORE BERGAMASCO
Allevamento in Valle Brembana

E' un'antica razza da pastore, molto diffusa intorno all'arco alpino e soprattutto nelle Valli Bergamasche da dove ha preso il nome. Indispensabili ai pastori nelle transumanze tra monti e pianure, ancora oggi si possono apprezzare le loro attitudini come conduttori e custodi di greggi e mandrie. Il Pastore Bergamasco ha un aspetto rustico, con un mantello molto abbondante e particolare, costituito da tre tipi di pelo. 
Un pelo duro e forte, detto di tipo caprino, che si trova nella parte anteriore del corpo, un pelo molto soffice paragonabile alla lana delle pecore sulla parte centrale e posteriore, e un sottopelo presente su tutto il corpo. Dallo sfregamento naturale di questi tre tipi di pelo, si ha la formazione del caratteristico mantello, costituito da bioccoli, o taccole che si creano naturalmente, da una procedura identica a quella usata con i telai di tessitura, dove fa da ordito il pelo lanoso e da trama gli altri due tipi di pelo (caprino e sottopelo). Il mantello del Pastore Bergamasco è di fondamentale importanza per proteggere il cane dalle intemperie (caldo, freddo) e dai pericoli che incontra lavorando col bestiame (cespugli, spini etc.);  è un ottima difesa anche contro i parassiti esterni (zecche, pulci) che riescono ad attaccare il cane solo nelle zone poco coperte dal pelo (testa, ascelle). E' da sfatare l'idea che il Bergamasco sia un cane sporco e che puzza, anzi se tenuto correttamente, può stare tranquillamente in casa e, a differenza di altri cani,  non lascerà peli sparsi sulle poltrone o per terra; anche quando rotolerà nel prato del giardino sarà solo il suo abito esterno che si sporcherà, ma la pelle resterà perfettamente pulita.
Il carattere del Pastore Bergamasco è un'altra delle caratteristiche che fanno di lui un cane molto particolare oserei dire unico, molto equilibrato, difficilmente arriva agli eccessi sia in senso negativo che positivo. 
Maschio e Femmina di Pastore Bergamasco
Difficilmente attacca senza essere stato portato a farlo, è un cane che però sa farsi rispettare sia dagli uomini che dai suoi simili; sa capire quando è il momento di una carezza, e quando è il momento di una presenza più discreta, sempre però vicino al padrone. Anni fa  aveva un posto ben preciso nell'economia rurale delle nostre famiglie valligiane, instancabile lavoratore, aspettava solamente che il padrone gli impartisse un ordine con un cenno o un fischio e lui scattava, il suo lavoro era prezioso e da solo sotto gli occhi del padrone era in grado di condurre anche centinaia di pecore nelle transumanze o negli spostamenti sui pascoli, tenendo ben unito il gregge evitando così che qualche capo si perdesse. Oggi il ruolo del Bergamasco è all'interno della famiglia, è un cane da compagnia molto adatto ai bambini con i quali instaura un rapporto speciale. Non prenderà ordini da un solo padrone ma sarà il cane di tutta la famiglia; molto adatto come cane da guardia difenderà la casa dei sui familiari quando loro sono assenti, e sarà in grado di distinguere gli amici di casa dai malintenzionati.


Allevamento Cane da Pastore Bergamasco in Valle Brembana
(www.brembana.com)





1999/2000 Associazione Informativa, Divulgativa Val Brembana Web Online